Yoga Nidra


Ricaricarsi con lo Yoga del sonno

Lo Yoga Nidra o “sonno yogico” è un efficace antidoto per sperimentare il rilassamento profondo, gestire le tensioni quotidiane, rafforzare il sistema immunitario, ridurre il dolore, conciliare il sonno, contrastare lo stress, che può essere provocato da fonti ambientali, psicologiche o fisiche. E’ uno strumento prezioso che ci fornisce le competenze indispensabili per coltivare la consapevolezza del sé, praticare l’accettazione, avere un atteggiamento positivo, liberare la mente, riportarci ad uno stato di serenità e calma, curare e rigenerare il corpo, gestire le emozioni, placare la mente, ridurre significativamente l’ansia e la depressione, con il rilassamento guidato, le tecniche di respirazione e la meditazione. La pratica dello Yoga Nidra non prevede l’esecuzione di âsana; si esegue da sdraiati, in Savasana, posizione di rilassamento. Anche se lo Yoga Nidra non è un sostituto del sonno, un’ora di pratica equivale a circa quattro ore di sonno tradizionale.


Riconosci il corpo, riconosci la mente, abbracciane il relativo regno con tutta l’energia e il gusto che puoi trovare, ma non fermarti qui. Dietro, al di sotto, al di là dell’esperienza sensoriale e dell’identità c’è il silenzioso spazioso sì della tua vera natura. Non sto dicendo che questo mondo non è reale, ma per te c’è di più di quel che pensi, gusti, vedi o senti. Scegli il tutto, e non la parte. Scegli il fuoco, non la scintilla. Riconosci il tuo cuore, ma identificalo solo con ciò che è infinito e libero, e alla fine, lascia persino che sparisca per tenere lo spazio aperto dove indagine e conoscenza si incontrano alla pari”. Danna Faulds.